Standard Europeo EN438

I requisiti minimi, i metodi di prova e la descrizione delle tipologie di HPL sono stabiliti dagli standard della norma europea EN 438. Questi standard definiscono la tipologia di HPL secondo un sistema di classificazione a tre lettere.

BCS

B: Interno colorato
C: Compatto (≥ 2mm)
S: Standard

BTS

B: Interno colorato
T: Sottile (<2mm)
S: Standard

CGF

C: Compatto (≥ 2mm)
G: Scopi generici
F: Ritardante di fiamma

CGS

C: Compatto (≥ 2mm)
G: Scopi generici
S: Standard

HGF

H: Adatto anche per applicazioni orizzontali
G: Scopi generici
F: Ritardante di fiamma

HGP

H: Adatto anche per applicazioni orizzontali
G: Scopi generici
P: Postformabile

HGS

H: Adatto anche per applicazioni orizzontali
G: Scopi generici
S: Standard

MCS

M: Superficie metallica
C: Compatto (< 2mm)
S: Standard

MTP

M: Superficie metallica
T: Sottile (<2mm)
P: Postformabile

MTS

M: Superficie metallica
T: Sottile (<2mm)
S: Standard

VGF

V: Adatto per applicazioni verticali
G: “Scopi generici”
F: Ritardante di fiamma

VGP

V: Adatto per applicazioni verticali
G: Scopi generici
P: Postformabile