12/03/2021

Nel 2020, Arpa Industriale ha raggiunto un importante traguardo: il 100% dell'energia elettrica, utilizzata dalla sede centrale e sito produttivo di Bra (CN), proviene da risorse rinnovabili. Questo traguardo è il risultato dell'impegno a lungo termine assunto dall'azienda per rendere concreta la sostenibilità.

Tra agosto e novembre 2019, Arpa Industriale ha installato sui tetti del proprio sito produttivo oltre 6.000 pannelli fotovoltaici, da 400 watt ciascuno. L'obiettivo era quello di ridurre l'impatto sull'ambiente diminuendo le emissioni di gas serra e ottenendo, al tempo stesso, un significativo risparmio energetico.

Con una superficie totale di pannelli fotovoltaici pari a 14.000 m2, nel 2019 è diventato il secondo impianto fotovoltaico per dimensioni installato in Italia. Fedele alle sue convinzioni, Arpa ha scelto la soluzione tecnica che garantiva maggiore sicurezza: gli ottimizzatori installati, infatti, riducono la potenza in caso di malfunzionamenti. Questa soluzione è stata molto apprezzata dalle autorità locali e dagli addetti di primo soccorso medico.

L'impianto fotovoltaico ha ufficialmente iniziato a funzionare il 15 gennaio dello scorso anno. Nel 2020 ha permesso all'azienda di risparmiare oltre 2.800.000 kWh di energia, che corrisponde al 18% del fabbisogno energetico di Arpa.

Inoltre, l'azienda ha inoltre acquistato energia pulita certificata, garantendo così che il 100% dell'energia utilizzata nel corso dell'anno provenga da fonti rinnovabili. Secondo i calcoli effettuati con la metodologia LCA, l'utilizzo di energia pulita ha comportato una riduzione dell'11% di CO2eq kg per m2 di pannello (rispetto sia al 2016 e al 2019).

 

 

 

 

Photos courtesy of Maxeon Solar Technologies